Le Regole del Poker

Il gioco del Poker è da sempre uno tra i giochi di carte più amato e apprezzato tra gli appassionati dei giochi di carte e gli amanti dei giochi d’azzardo; alcuni hanno addirittura fatto del gioco del poker il proprio lavoro, diventando giocatori professionisti.

Sebbene le sue origini non siano certe, le regole del Poker sono chiare e ben conosciute: si utilizza il mazzo francese con 54 carte, e al tavolo possono sedersi da 2 a più giocatori.

Le carte vengono distribuite tra i diversi giocatori in senso orario, e sempre in senso orario avviene il cambio del mazziere, che nel poker prende il nome di dealer. Per individuare il dealer di mano, e identificare i turni di gioco e le puntate obbligatorie, viene utilizzano un “bottone” rosso. Il dealer ha il compito di distribuire le carte tra i partecipanti e una volta visionate, parte la puntuta obbligatoria, fondamentale per determinare il piatto iniziale, costituito da fiche.

Su questo schema essenziale possono poi innestarsi una serie di varianti che hanno portato il gioco del Poker a distinguersi in una serie di specialità. Ad esempio le carte possono essere distribuite sia coperte che scoperte, e i giri di scommesse, che si susseguono per la creazione del piatto, possono avvenire secondo diverse modalità.

La variante del poker, che  ha avuto più successo in questi anni, soprattutto tra i siti che offrono poker on line, è il texas hold’em. Rispetto al poker tradizionale, i giocatori ricevono solo due carte ( coperte) e ne condividono 5 , scoperte dal mazziere durante le mani di gioco.

LE MOSSE

Una volta che le carte sono state servite, i giocatori seduti al tavolo possono, seguendo il proprio turno, “parlare”: ovvero possono eseguire una serie di azioni. Le principali sono:

  • Bet : è la puntata. Il giocatore alla sinistra del dealer apre il giro di scommesse puntando le chip;

  • Check: il primo giocatore può decidere di non puntare; a sua volta il giocatore immediatamente successivo può decidere di fare altrettanto. Tale azione è concessa finchè il giro non è concluso e a meno che il giocatore che lo precede non abbia invece optato per la puntata;

  • Call: con questa azione, una volta che la puntata è stata effettuato, gli altri giocatori sono obbligati a puntare almeno quanto è stato già puntato oppure devono uscire dalla giocata;

  • Raise: ovvero il rilancio, consiste nel puntare una somma maggiore rispetto alla somma minima stabilita per giocare. Gli altri giocatori, per restare nel gioco, devono vedere il rilancio;

  • Fold: è l’azione con cui un giocatore decide di abbandonare la mano. In questo caso le carte vengono riconsegnate al mazziere e chi lasci rinuncia al piatto perdendo quanto in precedenza puntato.

Concluse le puntate resta un solo giocatore, che risulta il vincitore: se ne rimangono di più i giocatori mostrano le loro carte e vince il giocatore con il punto di maggior valore( show down).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *